giovedì 31 maggio 2012

Broderie Suisse 1.0

1.0 ovvero il primo tentativo!

Come vi accennavo giorni fa, mi sono fatta prendere dalla BroderieSuisse-mania (ricamo detto "chicken scratch" o "ricamo svizzero" o detto in mille altre maniere). Prima l'ho visto in vetrina, poi ho notato in rete e nei negozi-laboratori di ricamo e cucito che è una tecnica in gran voga ultimamente.
A mio modesto parere, è veloce e di gran effetto: ricorda ricami antichi ben più curati e "lenti" da fare.
Così non ho resistito, ho preso due cosine giusto per provare, un libretto ben fatto, una sera sul divano ed ecco il risultato:

Complice l'immancabile gatto stracco :-) ecco fatto un piccolo puntaspilli color lavanda.
Per essere solo un esperimento è venuto abbastanza bene, anche se mi sono scappati dei punti strambi qua e là. Questo è un imparaticcio, con 4 punti diversi, che sono un po' irregolari soprattutto perché non ho usato il telaio (ero in modalità prova+divano+tv e non volevo fare cose troppo serie...), che però credo sia molto utile, soprattutto nella seconda fase del ricamo (prima si fanno tutte le "stelline" e poi i ghirigori vari).
Ho già in mente diversi progettini e alcuni altri esperimenti.
Brain-storming a manetta, insomma. Ne riparleremo.

Ah, se vi interessa la tecnica posso dirvi che il libro lo trovate su un link che c'è qui a destra nel mio elenco, la stoffa deve essere per forza a quadratini mentre il filo può essere di tipi diversi.

Alla prossima!

1 commento:

Grazie della visita, torna presto!

http://jo-wanderer.blogspot.it/2013/09/lavoretti-ferragosto.html